Forse dovrei scrivere un giallo.

PASTINA SCALDATA


Stelline

Ingredienti per due persone

  • 100 grammi di pastina: stelline (5m), tempestine (4m), puntinoni (8m). Tra parentesi i tempi di cottura;
  • 4 cucchiai di olio extravergine d’oliva;
  • 50/800 grammi di Parmigiano/Grana.
  • Un pentolino e mezzo litro di acqua.

Procedura

  • Riempire il pentolino con l’acqua (500ml), mettere a fuoco medio e coprire;
  • Aggiungere un cucchiaino scarso di sale;
  • Ad ebollizione raggiunta versare nel pentolino la pastina;
  • Attendere il tempo di cottura – (meno) 1 minuto;
  • Ricordarsi una tantum di girare la pastina per evitare che si attacchi sul fondo del pentolino;
  • Scolare, lasciando più o meno “acqua” (gustibus).

 Pastina dello sceff

Impiatto

  • Preparare due piatti, versando in ognuno di essi un cucchiaio di olio extravergine d’oliva, distribuendolo sul fondo;
  • Aggiungere la pastina scolata;
  • Grattugiare Parmigiano/Grana in modo uniforme su tutto il piatto;
  • Mescolare bene pastina, olio e formaggio;
  • Aggiungere un altro cucchiaio di olio extravergine d’oliva;
  • Spolverare in abbondanza con altro formaggio;
  • Mescolare nuovamente o lasciare riposare (gustibus);
  • Servire calda.

      Consigli dello sceff

Per accompagnare il piatto si consigliano 50/100 grammi di caciottina dolce, da mangiare “al coltello”, e un bicchiere di acqua Ferrarelle/Lete.

Buon Appetito.

Precedente Matrioske Successivo Prova a farlo...

Un commento su “Forse dovrei scrivere un giallo.

  1. Anonimo il said:

    Volevo vedere come iniziavi il nuovo anno, ah ah ah l’hai finito alla grande Lorda, perchè invece del giallo non scrivi un ricettario dell’assurdo? 🙂
    Scherzi a parte, aspetto il nuovo romanzo invece, su!!!!!

    Carl Heinz Forrester

I commenti sono chiusi.